Associazione Culturale Udine Sipario
TEATRO NUOVO GIOVANNI DA UDINE
STAGIONE 2019_20


Nel cuore della città, al centro dell’Europa: al Teatro Nuovo Giovanni da Udine i grandi nomi del mondo dello spettacolo e le star internazionali della musica classica

Inaugurazione ufficiale della ventitreesima stagione sabato 19 ottobre con il ritorno del carismatico direttore russo Vasily Petrenko e il debutto della Oslo Philharmonic. La prosa invece aprirà il 29 ottobre con la prima trasposizione teatrale italiana di un’opera cult, L’attimo fuggente. 48 le proposte complessive (ma si sommeranno gli spettacoli di lirica, il cui programma è al momento in via di definizione), per un totale di 80 alzate di sipario fra musica sinfonica, danza, musical, commedia, grandi classici, operetta, proposte per la scuola e per i più piccoli, fino alle imperdibili Lezioni di Storia, oltre a un ricco programma di incontri ed eventi collaterali. Fra gli ospiti più prestigiosi ricordiamo i direttori Zubin Mehta, Sir John Eliot Gardiner, Gustavo Dudamel, Daniel Harding, l’Orchestra del Maggio Musicale Fiorentino, l’Orchestra dell’Accademia Nazionale di Santa Cecilia, l’Orchestre Révolutionnaire et Romantique, la Russian National Orchestra. Tantissimi i volti amati dello spettacolo come Ale & Franz, Arturo Brachetti, Paolo Conticini, Anna Maria Guarnieri, Massimo Lopez & Tullio Solenghi, Glauco Mauri, Eros Pagni, Marco Paolini, Emilio Solfrizzi.

La campagna abbonamenti si aprirà il 9 settembre 2019


L'Associazione Culturale Udine Sipario garantirà anche quest'anno per i propri Soci tutta l'assistenza necessaria per il rinnovo o la nuova sottoscrizione degli abbonamenti
Nel cuore della città, al centro dell’Europa: archiviata una ventiduesima stagione brillante per numero di presenze e gradimento del pubblico, il Teatro Nuovo Giovanni da Udine si prepara ad inaugurare un nuovo cartellone ricco di sorprese e novità, confermandosi punto di riferimento culturale per il suo territorio e al centro dei circuiti artistici internazionali. Una doppia vocazione che è fonte di orgoglio e prestigio per il Giovanni da Udine, sempre più luogo di incontro e confronto. Il riscontro più importante arriva dal pubblico, che ha premiato ancora una volta le scelte della Fondazione Teatro Nuovo Giovanni da Udine, del sovrintendente e direttore artistico musica e danza Marco Feruglio e del direttore artistico prosa Giuseppe Bevilacqua riservando un’affluenza massiccia sia agli appuntamenti di musica che di prosa: le presenze sono infatti cresciute mediamente del 6 per cento (si è passati dalle quasi 59.000 della stagione 2017/18 alle 62.000 della stagione 18/19) con un importante 13 per cento in più di biglietti venduti (da 32.000 a oltre 36.000) a fronte di una sostanziale conferma degli abbonamenti. Dati positivi anche per quanto riguarda gli spettacoli gestiti da terzi negli spazi del Teatro, dove si registrano 1.000 presenze in più rispetto alla precedente stagione, per un totale di quasi 100.000 spettatori.

“Sono dati che confermano il Giovanni da Udine quale luogo privilegiato della cultura – spiega il presidente Giovanni Nistri – con un grande potenziale appeal non solo per il nostro pubblico di riferimento, al quale va tutta la nostra gratitudine e attenzione, ma anche in un’ottica più ampia, di valorizzazione a livello turistico oltre i confini regionali e nazionali. Ci auguriamo che il pubblico continui a darci fiducia e ad apprezzare il grande lavoro dei nostri direttori artistici che, anche per questa stagione, hanno voluto riservarci una programmazione di assoluto prestigio.”

48 complessivamente gli spettacoli in calendario – 28 per la prosa, 11 per la musica sinfonica, 2 per la danza, 7 per le Lezioni di Storia - per un totale di 80 alzate di sipario, cui si sommeranno gli spettacoli della stagione lirica, al momento ancora in fase di definizione. E poi gli incontri di Casa Teatro e Prima del Concerto, i Laboratori, le Visite guidate e tanti altri appuntamenti, per coltivare insieme il piacere del sapere e della conoscenza.

SERENO VARIABILE

il Tomât ospite della trasmissione televisiva di RAI 2 "Sereno variabile"

#LIVESOCIAL

la presidente dell'associazione intervistata a radio Canale Italia

©2019 Associazione Culturale Udine Sipario
Contatti - Newsletter - Cookie Policy