2° VideoFestival "Città di Udine"

Sezioni e Giuria

 

L'Associazione Culturale Udine Sipario, con il sostegno del Comune di Udine e della Fondazione Cassa di Risparmio di Udine e Pordenone e il patrocinio della Provincia di Udine, ha organizzato il 2° VIDEOFESTIVAL “CITTÀ DI UDINE rivolto a tutti i filmakers amatoriali italiani e stranieri.

Obiettivi: promuovere e divulgare opere di registi emergenti attraverso un linguaggio nuovo, quello del video, e nello stesso tempo creare una vetrina divulgativa per far conoscere il territorio attraverso il rapporto tra audiovisivo e risorse locali.

     

SEZIONE UNICA
Opere volte alla diffusione e valorizzazione delle singole aree geografiche attraverso tematiche relative al paesaggio culturale, geografico, miti e leggende, economico, storico, naturalistico, artistico ed enogastronomico. Durata massima 30 min. titoli compresi.







GIURIA

Massimo Garlatti Costa
Regista freelance di fiction, spot, video musicali e documentari (per BBC, Chanel 4, SKY UK)

Gian Paolo Polesini
Giornalista, critico cinematografico e televisivo del Messaggero Veneto

Chiara Franceschini
Assessore all'Efficacia Organizzativa del Comune di Udine

Piercarlo Copetti
Tecnico video e montaggio digitale

Adriana Dainotto
Presidente dell'Associazione Culturale Udine Sipario

Corti in gara

Andar per stagni
di Ramona Mantegazzi
Anna Politkovskaja
di Ferdinando Maddaloni
Buonanotte
di Riccardo Banfi
Cagliari la città del sole
di Costantino Mazzanobile
Cannone a dieci scoppietti
di Erio Grenzi 
Craco vecchio
di Luigi Paduano
Devo andar via
di Fortunato Vatinno
Diesis 2
di Nicola Xella
Diesis 3
di Nicola Xella
Entonces Cuba
di Gianfranco Bazzarelli
Gli occhi del Mozambico
di Mirko Venturini
Gomarro
di Natascia Abbattista
Il cappellino
di Giuseppe Marco Albano
Il mio nome non è importante
di Emanuele Pisano
Io parlo
di Marco Gianfreda
La forestiera
di Tilde di Dio
La puarte sierade
di Gabriele Zanini
Laudât
di Carlo Bortolussi

  Light
di Mario Wojtowicz 
L'uomo nuovo
di Joe Natta
L'uomo parafulmine
di Luca Tedesco
Ma reciti o fai sul serio?
di Ferdinando Maddaloni
Magara
di Tilde di Dio
Mario Fiore the movie
di Davide Guldoni
Noi ci siamo già
di Francesco Azzini
Orbite
di Adriana Valerio
Ordalía (dentro di me)
di Marco Bonfanti
Piccole e curiose storie fiorentine
di Sabrina Parigi
Pioggia a pois
di Massimo Ivan Falsetta
The bachelor dance
di Riccardo Pittaluga
Una cartolina animata da Villasimius
di Costantino Mazzanobile
Una storia semplice
di Roberto Zazzara
Upstair
di Davide Guldoni
Videoblog
di Martina Puntin e Natascha Zamolo
Vieni fuori e resta sulla montagna
di Giovanna Zorzenon
Volando insieme per la pace
di Luca Settimo

Serata di premiazione


Domenica 17 gennaio 2010 al Teatro Palamostre di Udine si è tenuta la premiazione dei cortometraggi che hanno vinto la 2^ edizione del Videofestival "Città di Udine"

Chiara Franceschini (a sin.) e Adriana Dainotto
 

Corti vincitori

  1° classificato
Buonanotte di Riccardo Banfi
Per l’originalità dell’idea di utilizzare suoni e rumori della città di notte, come coreografia sonora di un racconto di fiabe e miti ai bambini. Eccellente conoscenza delle tecniche video, che si esprime in un’ottima qualità delle immagini e delle riprese e in una completa padronanza del ritmo narrativo.
     
  2° classificato
Light di Mario Wojtowicz
Per la sensibilità e perizia tecnica ed espressiva dimostrate, nel raccontare un’inconsueta Breslavia, in maniera nuova e originale attraverso il rincorrersi di due luci che ci guidano lungo percorsi insoliti.
     
  3° classificato
Gli occhi del Mozambico di Mirko Venturini
Per la capacità di rendere il colore e il ritmo di un paese e della sua gente, attraverso un’emozionante connubio di musica e concretezza di immagini, che mettono in evidenza, con acutezza, l’estrema povertà e la dignità umana.


 

data: Domenica 17 gennaio 2010
luogo: Teatro Palamostre - Udine
organizzazione: Associazione Culturale Udine Sipario
con il patrocinio di: Provincia di Udine
con il sostegno di: Comune di Udine, Fondazione Cassa di Risparmio di Udine e Pordenone