Associazione Culturale Udine Sipario
4° VideoFestival "Città di Udine"
data: 7 gennaio 2012 (serata di premiazione)
luogo: Teatro Palamostre - Udine
organizzazione: Associazione Culturale Udine Sipario
in collaborazione con: Comune di Udine, CSS Teatro Stabile di Innovazione del Friuli Venezia Giulia
con il sostegno di: Provincia di Udine, Fondazione Cassa di Risparmio di Udine e Pordenone
L'Associazione Culturale Udine Sipario, con la collaborazione del Comune di Udine, del CSS Teatro Stabile di Innovazione del FVG e il sostegno della Fondazione Cassa di Risparmio di Udine e Pordenone e della Provincia di Udine, ha organizzato il 4° VIDEOFESTIVAL “CITTÀ DI UDINE”.

Il festival è stato strutturato in 3 sezioni.
GIURIA
Cesare LieviRegista, Sovrintendente e Direttore Artistico Prosa del Teatro Giovanni da Udine
Massimo Garlatti CostaRegista freelance di fiction, spot, video musicali e documentari (per BBC, Chanel 4, SKY UK)
Gian Paolo PolesiniGiornalista, critico cinematografico e televisivo del Messaggero Veneto
Chiara FranceschiniAssessore all'Efficacia Organizzativa del Comune di Udine
Luisa SchirattiCodirettore artistico del Css Teatro Stabile di Innovazione del Friuli Venezia Giulia
Adriana DainottoPresidente dell'Associazione Culturale Udine Sipario


SEZIONI
COMICAMENTEArgomento libero comico-brillante
CORTO di VINOTema inerente alla coltivazione e ai prodotti della vite e alla sua importanza nella vita sociale, culturale ed economica di una comunità
CORTO SCUOLATrasposizione libera di un argomento studiato, che ha più colpito l'immaginario della classe
(sezione riservata alle scuole)
Cortometraggi iscritti alla sezione COMICAMENTE
1-0 per medi Guido Colla
Amateur Gangsterdi Marco Signoretti
C. Auratus Auratusdi Daniele Lombardi
El Detective Joe Fullerdi Antonello Novellino
El mueble de las fotosdi Giovanni Maccelli
Facebookdi Davide Pompeo
Gianni Schicchidi Francesco Visco
I bislacchidi Vittorio Pesce
Il gioco del giornodi Federico Francioni
Il governo mascheratodi Giovanni Raggi
Il professore di musicadi Francesco Daquino
In barba a tuttidi Giacomo Livotto
L'attesadi Alceo Positano
Le penalty le plus long de l'histoiredi Marco Barbieri _____________
Noi come pedinedi Mirko Di Domenico
Pennatodi Joe Natta
Pensavo peggiodi Davide Castegnetti
Shakespeare in lawdi Domenico Guidetti
Stand by medi Giuseppe Marco Albano
Cortometraggi iscritti alla sezione CORTO diVINO
Adamantdi Giacomo Mantovani
Bever' in vindi Marco Cavalli
El vino a midi Ivan Ruiz Flores
Per passionedi Michael Gaddini
Sinestesiadi Edoardo Bellanti
Vitedi Riccardo Banfi
Cortometraggi iscritti alla sezione CORTO SCUOLA
Al Salam alaikum
Scuola Secondaria "G. Santomauro" di Bari - classi 1^, 2^, 3^
A mani libere
Istituto "Dante Alighieri" di Enna - multiclasse
Chanel
Centro per la Formazione e per l'Educazione Permanente di Lodi - classe 1° anno corso logistica
Gli amici di Paolo
Scuola Primaria 1° Circolo Didattico "San Giovanni Bosco" di Capurso (Bari) - classi 4^, 5^
Ho imparato a nuotare
Scuola del Libro Liceo Artistico di Urbino - classe 5^
I supereroi vs la fisica
Liceo Scientifico "Niccolò Copernico" di Udine
La pazienza del tempo
Scuola del Libro Liceo Artistico di Urbino - classe 2^ perfezionamento
La scelta
Istituto d'Istruzione Superiore "G. Ferraris - F. Brunelleschi" di Empoli - multiclasse
Senza futuro
Istituto d'Istruzione Superiore "G. Ferraris - F. Brunelleschi" di Empoli - multiclasse
Serata di premiazione
Sabato 7 gennaio 2012 al Teatro Palamostre di Udine si è tenuta la premiazione dei cortometraggi vincitori del 4° Videofestival "Città di Udine". La serata di premiazione, introdotta da Doadi Lamo della Prima Circoscrizione del Comune di Udine, è stata presentata da Gian Paolo Polesini affiancato nella consegna dei premi da Chiara Franceschini e Luisa Schiratti.
Il Sindaco di Udine Furio Honsell, presente alla serata, si è complimentato con gli organizzatori per la buona riuscita della manifestazione.
da sinistra: Furio Honsell, Gian Paolo Polesini, Doadi Lamo
Luisa Schiratti, Chiara Franceschini, Adriana Dainotto e Gian Paolo Polesini
Cortometraggi vincitori
sezione COMICAMENTE
1° classificato
C. Auratus Auratus di Daniele Lombardi - Lucca
Mescola, con assurdo senso dell’umorismo, realtà e fantasia. La forza del racconto e delle immagini di un'opera al limite tra finzione e paradosso, sta nell’aver saputo sfruttare idealmente la presenza di un pesce rosso, il Carassius Auratus Auratus, che diventa testimone inconsapevole di una tragedia. Una piccola idea sviluppata con grande professionalità.
2° classificato
Facebook di Davide Pompeo - Lanciano (Chieti)
Ben riuscita la sincronia tra le immagini e una musica creata ad hoc, che si fondono mirabilmente sapendo però mantenere un serrato ritmo visivo e di narrazione. In 3 minuti riesce a descrivere la moda del momento, Facebook, denunciandone il predominio sulla nostra società attuale e spronando lo spettatore a riprendersi la dignità umana del pensiero.
sezione CORTO diVINO
1° classificato
Bever' in vin di Marco Cavalli - Guastalla (Reggio Emilia)
La narrazione diventa un viaggio inedito , lontano dai cliché, nell’anno dell’unità d’Italia e fonde e promuove, con maestria, questo tema con la tipicità dei nostri prodotti. Il piano di lavoro è ben strutturato ed esalta il racconto senza creare discontinuità. Molto curata l’ambientazione, il montaggio, l’approfondita ricerca dei dettagli e la ricchezza dei costumi.
2° classificato
Vite di Riccardo Banfi - Saronno (Varese)
Semplice nei mezzi, sceglie un originale punto di vista per raccontare attraverso immagini e parole, in modo efficace e sintetico, l’evoluzione del sentimento umano che si compie in tutta la sua straordinaria essenzialità. Un incontro all'interno della vita di una coppia che si riflette all'esterno in analogia alle fasi della natura.
sezione CORTO SCUOLA
1° classificato
Senza futuro Istit. Paritario"Sacra Famiglia, Suore Benedettine Divina Provvidenza" di Voghera (Pavia) - classe 3^ Liceo Scientifico
In 8 minuti e una manciata di secondi, denuncia la violenza dei nostri tempi rappresentando, con la semplicità e la forza del cinema verità, l’omicidio di un giovane la cui unica colpa è di essere figlio di un uomo di giustizia. Giovane e convincente, questo lavoro lancia un messaggio preciso allo spettatore: la violenza irrompe nella vita degli adolescenti e distrugge i loro sogni.
2° classificato
I supereroi vs la fisica Liceo Scientifico "Niccolò Copernico" di Udine
In due minuti e mezzo ha il merito di raccontare un fumetto, una striscia nella quale si muovono i supereroi tanto amati dai ragazzi, utilizzando sapientemente gli effetti speciali. Il video attento alla creatività contemporanea, si avvale con perizia delle più recenti tecnologie ed è interamente prodotto dai ragazzi.

©2019 Associazione Culturale Udine Sipario
Contatti - Newsletter - Cookie Policy