Menu

"El tesoro de Franz Josef"

Compagnia Teatrale "Terzo Teatro" di Gorizia
“EL TESORO DE FRANZ JOSEF”

liberamente ispirata ad un’idea di Jacques Deval

Scanzonato omaggio alle memorie di un passato asburgico, il mito imperiale raccontato in friulano, sonziaco, goriziano e triestino attraverso una spassosa varietà di colori espressivi, autentica ricchezza linguistica della nostra regione.
Siamo nel 1923, cinque anni dopo la caduta degli Asburgo. L’Arciduchessa Augusta Maria d’Austria, nipote dell’imperatore Francesco Giuseppe, e suo marito, il principe Giuseppe Augusto d’Asburgo-Lorena, dopo aver dilapidato tutte le loro ricchezze vivono in miseria nella soffitta di un sordido albergo di Trieste. Già nel 1916, non fidandosi dell’erede al trono Carlo I, più noto come “Carlo Piria”, sul letto di morte il kaiser Franz Joseph aveva consegnato ai due principi austriaci i gioielli di sua moglie Sissi, unitamente a quasi tre miliardi di corone in contanti. Dopo averlo depositato alla Banca Commerciale Triestina, fedeli al patto d’onore con il kaiser, i due non vogliono spendere nulla del tesoro, che servirà invece a garantire un futuro alla dinastia degli Asburgo. Ridotti in miseria e perseguitati dai creditori, spacciandosi per i coniugi Josef Mayer e Tina Radler, vengono assunti in casa di Guerrino e Nives Miagostovich, una ricca famiglia borghese triestina, alla ricerca di cameriera e maggiordomo. Ma i due, ovviamente, non dichiarano la loro vera condizione...

Terzo ed ultimo appuntamento della 55^ Rassegna del Teatro friulano e delle lingue minoritarie che il Comune di Udine - Ufficio Operativo Animazione sul Territorio e l'Assessorato alla Cultura organizzano in collaborazione con l'Associazione Culturale Udine Sipario e il Circolo Culturale Ricreativo S. Osvaldo.
 
 



Info box

  • data: Domenica, 08 Aprile 2018
  • dove: Auditorium "Toni Menossi" (via S. Pietro 60, Udine)
  • orario: 17.00
  • costo: ingresso libero (fino ad esaurimento posti)
  • info: Puntoinforma, riva Bartolini 5 - tel. 0432 1273717

Video

Intervento dell'Assessore alla Cultura Federico Pirone
Altro in questa categoria: « "Butinle sul ridi"